MENU

Rent to Buy su immobili d'impresa: negozi, uffici, capannoni, hotels ed aziende agricole.

Sugli immobili di impresa il Rent to Buy ha una duplice funzione: di leva finanziaria per l'acquirente
e di ottimizzatore della fiscalità per il venditore.

Capita infatti spessissimo che l'immobile posto in vendita risulti iscritto nel bilancio
della società proprietaria ad un valore decisamente più contenuto di quello al quale viene ceduto.

Ecco allora che la posticipazione del rogito notarile consente di sfruttare
tutte le agevolazioni fiscali che periodicamente i nostri governi propogono per adeguare
il valore del cespite in bilancio, limitando così le plusvalenze al momento del rogito.

Gli schemi contrattuali applicabili agli immobili ad uso commerciale o industriale sono identici
a quelli applicati agli immobili residenziali, cambia solamente la tipologia del contratto di locazione
nel caso in cui utilizziamo il Rent to Buy Originale.

Cambia però anche il livello di equity (capitale proprio iniziale) da accantonare durante il programma,
che è mediamente del 20% per accedere ad un leasing immobiliare e del 30% per accedere ad un mutuo.

Bisogna inoltre considerare che, quando la società acquirente è di nuova costituzione,
il mondo bancario richiede di poter esaminare almeno due o tre bilanci prima di erogare
dei finanziamenti. Così come bisogna anche preventivareche qualche bilancio potrebbe anche
non essere particolarmente brillante, specie se l'impresa è in fase di start-up.

Per tutti questi motivi la durata del Rent to Buy applicato agli immobili d'impresa va spesso impostata,
prudenzialmente, oltre i 3 anni normalmente previsti nel residenziale, ferma restando la necessità
di rinnovare la trascrizione del preliminare, i cui effetti prenotativi cessano dopo 3 anni.

Nel caso invece delle aziende agricole usiamo frequentemente la durata triennale,
essendo il Rent to Buy molto spesso finalizzato a consentire all'acquirente di iniziare
a lavorare subito in attesa di perfezionare l'acquisto grazie ai finanziamenti agevolati ISMEA,
il cui iter burocratico ha delle tempistiche non proprio brevi.

Per quanto concerne invece l'applicazione della metodologia Rent to Buy alle strutture alberghiere,
la complessità di tali operazioni è davvero notevole, trattandosi a tutti gli effetti
di doppi Rent To Buy tra loro collegati.

Sulle strutture alberghiere dobbiamo infatti fare un Rent to Buy per gli immobili
ed uno per l'azienda alberghiera, collegando quindi tra loro più contratti.

Tali complicatissime operazioni rappresentano un vero e proprio fiore all'occhiello
dei nostri servizi di consulenza: siamo l'unica realtà in Italia in grado di superare brillantement
tutte le problematiche  giuridiche e fiscali che queste particolari operazioni comportano.

Per tutte le operazioni aventi per oggetto degli immobili d'impresa, vista la natura dei soggetti giuridici,
ovvero imprese potenzialmente soggette ad accertamenti fiscali, e visti i valori spesso elevati
delle transazioni, ci permettiamo di rimarcare l'assoluta necessità di utilizzare una contrattualistica
assolutamente perfetta.

E' fondamentale eliminare qualsiasi possibilità di dare spazio ad una immediata
movimentazione della fiscalità sulla vendita, onde evitare di incorrere in costose sanzioni
in caso di futuri accertamenti da parte dell'Amministrazione Finanziaria.

Noi utilizziamo dei precisi accorgimenti affinché lo schema contrattuale del Rent to Buy Originale
non possa essere riqualificato come una locazione con patto di futura vendita, con le disastrose
conseguenze sul piano fiscale previste dalla Risoluzione n. 338/E del 1° Agosto 2008
dell'Agenzia delle Entrate.

Scaricala dal link e leggila bene prima di decidere a chi affidarti per realizzare una compravendita
Rent to Buy: i professionisti generici, siano essi commercialisti, avvocati, notai, ingegnieri o architetti,
non hanno l'esperienza ed il know-how necessario per evitare questa pericolosissima trappola.

COME CONVINCERE IL PROPRIETARIO A VENDERE CON IL RENT TO BUY

Il nostro valore professionale non è solo nella perfezione della nostra contrattualistica,
ma anche nell'accuratezza della nostra comunicazione verso tutte le parti coinvolte.

Spesso accade che chi vuole acquistare un hotel arriva a noi dopo essersi preso una serie di rifiuti
alle sue richieste di acquisto con Rent to Buy formulate, in modo non professionale, ai venditori.
E magari ha pure il coraggio di dire che il Rent to Buy è un'ottima metodologia
ma i venditori non la capiscono.
Nella maggior parte dei casi non sono i venditori a non capire, bensì gli acquirenti a non saper proporre!

Non capiscono la complessità della compravendita Rent to Buy, soprattutto quando viene applicata
alle strutture alberghiere. Pensano che si tratti di sottoscrivere un semplicissimo contratto,
senza immaginare tutte le problematiche giuridiche e fiscali che bisogna superare
per mettere un venditore in grado di affrontare serenamente questa nuova modalità di compravendita.

E non comprendono la necessità di presentare una proposta di acquisto Rent to Buy
in modo impeccabile, sia nella formulazione scritta che nella presentazione verbale,
sia al venditore che ai suoi consulenti.

Senza ovviamente contare l'enorme differerenza nel risultato derivante dal proporre
un Rent to Buy cartolarizzabile invece si un Rent to Buy standard...

Così molti potenziali acquirenti si precludono la possibilità di acquistare
le proprietà di loro interesse, bruciando irreparabilmente le trattative con i proprietari.

A chi pensa di poter riuscire in questa impresa, senza avvalersi della nostra consulenza,
diamo un consiglio: fai pure una prova iniziando una trattativa da solo, su una proprietà
che non ti interessa, così almeno eviti di bruciarti quelle che ti interessano veramente.
Quando avrai toccato con mano le reali difficoltà nell'ottenere la disponibilità del venditore
a vendere con il Rent to Buy, allora capirai il valore dei nostri servizi.

Proporre con successo il Rent to Buy non è facile: molti ci provano, noi ci riusciamo veramente!

Ed a riprova di ciò ti invitiamo i a visionare le nostre proposte di strutture ricettive in vendita
con metodo Rent to Buy: i proprietari, una volta ricevute da noi tutte le informazioni e le corrette
spiegazioni tecniche, ci hanno conferito degli incarichi di mediazione che già prevedono
la possibilità di proporre l'acquisto in modalità Rent to Buy.

GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE